Notizie

UNA ZEBRA A POIS!

By

Pochi giorni fa all’interno della conosciuta riserva del Masai Mara, il fotografo Antony Tira, ha visto e scattato alcune foto a un cucciolo di zebra. Ma cosa rende questa piccola zebra così speciale?

Tira, presumibilmente un esemplare maschio, così è stata chiamata in onore del fotografo che l’ha scoperta, ha un manto davvero particolare, è a POIS proprio come cantava Mina nella sua celebre canzone.

Le prime ipotesi degli esperti su questo strano manto, rimandavano a un problema di melanina. Non è la prima volta che vengono avvistati esemplari simili ma, i suoi pois, rotondi e ben definiti lo rendono unico nel suo genere.

Da uno sguardo più attento, oltre ad essere “un cucciolo” probabilmente debole e nato da poche settimane si notava chiaramente “un possibile disturbo legato alla melanina”. L’ipotesi è infatti che si tratti di una anomalia genetica che possa aver influenzato la pigmentazione del pelo.

Mentre gli scienziati continuano a interrogarsi su quale mutazione possa aver causato l’anomalia nel manto dell’animale, le foto del piccolo Tira sono diventate virali con il conseguente aumento dei turisti curiosi di vedere questo esemplare. Proprio per questo motivo alcune associazioni che operano in Kenya lanciano un appello per la sua protezione. Infatti, si stanno muovendo per una doppia protezione, cioè, da parte dei turisti che potrebbero spaventarla ma anche verso i predatori che potrebbero individuarla molto più facilmente proprio a causa della sua particolarità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *