Notizie

Sport (degli altri) a Natale e Santo Stefano.

By

Si sa, le feste natalizie significano cibo e ozio totale.

Se, come me, avete finito il catalogo di Netflix e volete guardare quelli che a Natale rinunciano al panettone per praticare sport, beh questa è la guida che fa per voi.

Parto (e il verbo partire non è caso) dicendo che gli amanti dei motori rimarranno a bocca asciutta: motomondiale e F1 sono ferme e vi tocca aspettare febbraio.

Per gli onnivori sportivi consiglio di armarsi di cuscino, telecomando e pop corn (sempre se vi rimane spazio tra un pasto e l’altro) perché lo sport non si ferma anzi ci offre il meglio.

Parliamo delle feste vere: quelle segnate in rosso nel calendario.

I fanatici del calcio possono riposare perché a farla da padrone è la palla a spicchi.

Sotto l’albero di Natale c’è ancora LeBron James con la sua nuova squadra, i Los Angeles Lakers, che sfida i Golden State Warriors di Steph Curry e Kevin Durant, campioni uscenti. Spettacolo garantito e posto davanti alla tv prenotato.

Tra le altre, come riporta ESPN, Joel Embiid, Ben Simmons e i Philadelphia 76ers faranno visita a Kyrie Irving, Jayson Tatum e i Boston Celtics, in quello che sarà il rematch delle ultime semifinali di Conference a Est vinte in cinque partite da Boston. Apriranno la giornata, alle 18,  i New York Knicks al Madison Square Garden contro Giannis Antetokounmpo e i Milwaukee Bucks, che non giocano in un Christmas Day addirittura dal 1977.

Chiudono il gruppo di partite del 25 dicembre gli Oklahoma City Thunder che faranno visita agli Houston Rockets.

 

 

L’italia non resta a guardare con un programmino niente male nel giorno di Natale.

Aprono la 12° giornata Varese e Cantù in un derby tutto lombardo all’ora in cui ci si alza da tavola dopo il pranzo, le 17.

Poi per l’aperitivo delle 19 Milano ospita Brescia, ovviamente la radiocronaca la ascoltate su Cluster FM, e dove se no?.

Chiude assieme al tipico brodino del 25 sera, o in altri casi gli avanzi del pranzo, Bologna contro Reggio Emilia; derby all’insegna del ragù.

Se il 25 vi sembra una giornata niente male, il 26 allestite casa, accendete i fumogeni, preparate il megafono perché serve il miglior tifo da stadio che possiate fare. All’ora di pranzo si parte con Frosinone – Milan e in Inghilterra Fulham – Wolves.

 

Neanche il tempo di posare la forchetta che alle 15 mezza serie A scende in campo: partita di cartello Atalanta-Juventus nella gelida Bergamo. In Inghilterra, un’ora più tardi c’è il resto della Premier con Leicester – Man City a farla da padrone.

Per l’aperitivo, comodi sul divano, SPAL-Udinese e Torino-Empoli potrebbero dare spettacolo mentre sulla carta il Brighton non potrà fermare i bucanieri dell’Arsenal.

A chiudere il tutto, proprio come una bella ciliegina sulla torta, Inter – Napoli e Watford – Chelsea da guardare su due schermi in contemporanea per non perdere neanche un’azione.

In tutto ciò non dimentichiamoci la pallacanestro italiana che il 26 dicembre chiude la sua 12° giornata con Venezia – Trieste, Sassari – Pesaro, Pistoia – Trentino, Brindisi – Cremona e Torino – Avellino. Cosi per non farsi mancare niente.

Tavolo – TV, TV – tavolo, tavolo – TV e TV – tavolo.

Tutto da fare rigorosamente con il telecomando incastrato nell’elastico del pigiama.

Armatevi di cibo, allo sport ci pensano gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *