Il Festival di Sanremo è smart con Cluster Fm

Cluster Fm non va a Sanremo? Allora Sanremo viene da Cluster Fm!
Dal 2 al 6 marzo musica, ospiti e interviste per un Festival Smart!

Sanremo è Smart con Cluster Fm

Dopo l’anno scorso in cui abbiamo seguito tutta la settimana del Festival in onda direttamente da Sanremo con i nostri studi in vetrina, pensare di rinunciare a questo evento è sicuramente una decisione pesante, ma necessaria e obbligata dalle circostanze attuali.

Non per questo, però, Cluster Fm si ferma, ma come abbiamo fatto tutti quest’anno va in smart working!

Cluster Fm seguirà quindi da vicino (virtualmente parlando) la manifestazione con interviste agli artisti della kermesse e incontri speciali lungo tutta la settimana in diretta da una location speciale: il Capitol 55 di Via Martinelli a Rho.

E per non perdere la sana tradizione che vede nel Festival un motivo di aggregazione anche tra gli addetti ai lavori, l’intera settimana sarà vissuta in partnership con Newsic, noto portale di informazione musicale.

Da martedì 2 marzo dalle 14:00 alle 18:00  e sabato 6 marzo dalle 11:00 alle 18:00 gli speaker della Krikka vi terranno compagnia e vi faranno scoprire tutte le curiosità su questa 71° edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo.

Per non perdervi neanche un momento seguiteci sui nostri canali social e…. che vinca il migliore!

Un Festival rivoluzionario

Dopo averne parlato a lungo, a questo punto siamo davvero alle porte del Festival di Sanremo più particolare della storia.

La pandemia ha fortemente condizionato lo sviluppo di questa 71° edizione del Festival Della Canzone Italiana di Sanremo che si terrà dal 2 al 6 marzo. Le novità introdotte per fronteggiare il rischio di contagi sono diverse: la più importante è senza dubbio la totale assenza del pubblico all’interno dell’Ariston. Inoltre, la zona rossa istituita in Liguria non permetterà agli appassionati della kermesse di andare a fare una “capatina” nella città dei fiori.

Restrizioni a parte, a pochi giorni dall’inizio della manifestazione l’attenzione è come sempre concentrata sui cantanti in gara e sugli ospiti delle diverse serate. Massima attenzione anche da parte dei media, sia in presenza a Sanremo che da casa e di tutti i soliti curiosi che ogni anno dicono “No, quest’anno Sanremo non lo guardo” e poi alle 20:31 hanno il telecomando che da solo schiaccia il tasto 1.

Spazio alla musica

Per il secondo anno consecutivo saranno Amadeus e Fiorello i padroni di casa. Achille Lauro, che torna a Sanremo per il terzo anno di fila, il primo non da concorrente, sarà l’ospite musicale fisso per tutte le serate. Accanto al trio, altro ospite fisso sarà Zlathan Ibrahimovic. Tante le donne che saliranno sul palco ad affiancare i conduttori serata dopo serata: da Elodie a Simona Ventura, da Federica Pellegrini a Luisa Ranieri, da Serena Rossi a Barbara Palombelli.

Per quanto riguarda la gara, sono ben 26 i big che ascolteremo in questi 5 giorni. La commissione artistica ha selezionato un cast  all’avanguardia, con artisti esplosi negli ultimi mesi come Madame (attualmente al n° 1 di Earone col brano “Il mio amico”), Fulminacci, Aiello, Random, altri cari al panorama indie come Willie Peyote, il duo Colapesce/Dimartino, Coma_Cose, Extraliscio, La Rappresentante di Lista.

Molti sono anche i ritorni e gli habitué dell’Ariston. C’è l’intero (o quasi) podio del 2018 con Ermal Meta, Lo Stato Sociale e Annalisa. Poi Arisa, Bugo, Fasma (terzo tra le nuove proposte del 2020 con “Per sentirmi vivo”, brano che ha venduto più di 140 mila copie), Francesca Michielin (accompagnata dal colpaccio di questo Festival, Fedez), Francesco Renga, Ghemon, Irama, Malika Ayane, Max Gazzè, Noemi e una irriducibile Orietta Berti. Completano il cast la vincitrice dell’ultima edizione di Amici Gaia, Gio Evan e i Maneskin.

Le Nuove Proposte, che in queste settimane abbiamo già imparato a conoscere anche grazie a Cluster Fm, sono 8: Avincola, Davide Shorty, Dellai, Elena Faggi, Folcast, Gaudiano, Greta Zuccoli e WrongOnYou.

Lascia un Commento