È morto Franco Battiato, aveva 76 anni

Il cantautore siciliano si è spento stamani nella sua residenza, l’ex castello della famiglia Moncada a Milo, in Sicilia. I funerali avverranno in forma privata.

Ci lascia un pilastro della musica italiana, che con i suoi brani ha fatto innamorare più di una generazione. Artista poliedrico, Battiato ha lavorato con i più grandi esponenti della cultura italiana, non solo in ambito musicale.

La cura“, “Voglio vederti danzare“, “Centro di gravità permanente sono solo alcuni dei suoi brani più famosi, ripresi e campionati da moltissimi altri musicisti.

Capace di spaziare tra generi diversissimi dalla musica pop a quella colta, toccando momenti di avanguardia e raggiungendo una grande popolarità, ha sperimentato l’elettronica, si è misurato con la musica etnica e con l’opera lirica.

Il cordoglio per la sua scomparsa arriva unanime dal web, non solo dagli esponenti del mondo musicale. “Ci la lasciato un Maestro. Uno dei più grandi della canzone d’autore italiana. Unico, inimitabile sempre alla ricerca di espressioni artistiche nuove. Lascia una eredità perenne“: così il ministro della Cultura, Dario Franceschini. Citare tutti i messaggi di affetto sarebbe impossibile perché si moltiplicano ogni minuto che passa.

A questo movimento di stima e cordoglio ci uniamo anche noi di Cluster Fm.

Grazie Maestro

 

 

Lascia un Commento